DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO DELL’ITALIANO L2 DA PARTE DELLO STUDENTE SERBO: LIVELLO MORFOSINTATTICO (FORME E USI DI PREPOSIZIONI, AVVERBI, NUMERI, CONGIUNZIONI, PARTICELLE E VERBI)

  • Nevena Ceković-Rakonjac

Sažetak

Con il presente contributo intendiamo illustrare, per mezzo dell’analisi contrastiva e dell’analisi degli errori, le difficoltà dell’apprendente serbofono nell’acquisizione dell’italiano L2. Ci focalizziamo sugli errori più frequenti a livello morfosintattico, riguardanti in particolare le forme e gli usi di preposizioni, avverbi, numeri, congiunzioni, particelle e verbi, cercando di precisare le fasi nello sviluppo dell’interlingua in cui tali errori si manifestano. Discutiamo inoltre le difficoltà dello studente relativamente all’ordine delle parole nella frase. La nostra riflessione sugli errori morfosintattici si presenta potenzialmente utile per i docenti di italiano L2 ai fini di una pianificazione del percorso didattico mirato ai fabbisogni linguistici dell’apprendente serbo.

Objavljeno
05. 09. 2017.
Kako citirati
CEKOVIĆ-RAKONJAC, Nevena. DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO DELL’ITALIANO L2 DA PARTE DELLO STUDENTE SERBO: LIVELLO MORFOSINTATTICO (FORME E USI DI PREPOSIZIONI, AVVERBI, NUMERI, CONGIUNZIONI, PARTICELLE E VERBI). Komunikacija i kultura <em>online</em>, [S.l.], v. 4, n. 4, p. 52-64, сеп. 2017. ISSN 2217-4257. Dostupno na: <http://www.komunikacijaikultura.org/index.php/kk/article/view/118>. Datum pristupa: 07 јул 2020
Broj časopisa
Sekcija
Studije i istraživanja